Guadagnare con i programmi di affiliazione

Quando si pensa a realizzare un profitto con un sito web è giusto differenziare i guadagni e non concentrarsi esclusivamente sul sitema offerto da Google Adsense.

Andiamo a scoprire quali potrebbero essere queste potenziali fonti alternative:

– Programmi di affiliazione.
– Guadagni diretti come la vendita di pubblicità,
– Guadagni indiretti
.

I programmi di affiliazione

L’utente spesso prende delle informazioni da siti con temi generici per poi approfondirle in altri con temi specialistici. Qunidi, se il tuo sito è generico, probabilmente i programmi di affilizione non funzioneranno perchè non sufficienti a stimolare completamente l’utente che non farà il fatidico e tanto ricercato clic sul banner di affilizione.
Il risultato è che hai fatto guadagnare qualcun’altro.

Anche se un blog tratta argomenti generici, produrrà un traffico superiore a un sito specializzato, la differenza è che quest’ultimo punta alla qualità degli utenti.
I programmi di affiliazione hanno un’importante caratteristica a differenza dei servizi offerti da Adsensee simili,
“nei programmi di affiliazione sei tu a scegliere i tuoi “sponsor“.

Questo si traduce in un servizio offerto agli utenti interessati a quell’argomento specifico a cui quel banner non da fastidio ed è parte integrante del sito.
E’ importante in questo contesto stabilire un rapporto di fiducia con l’utente.

Attraverso i clic sui link sponsorizzati, potrai guadagnare una percentuale sulle vendite che hai fatto realizzare allo sponsor. Dato che un utente in genere quando trova qualcosa che gli interessa in un sito, successivamente cerca di comparare i prezzii altrove, per evitare che questo utente esca dal tuo sito, fornisci tu stesso una comparazione, fai il lavoro per lui, e convincilo della convenienza del prezzo competitivo del tuo sponsor.

Fonte: www.millionaireweb.it