Euro sotto quota 1,13

All’interno della piazza borsistica londinese il valore di scambio della nostra valuta unica è tornata sotto 1,13 nei confronti del Dollaro che guadagna anche sulla Sterlina mantenendola ai minimi da due settimane a questa parte.

Secondo un sondaggio divulgato da YouGov sulle intenzioni del popolo inglese riguardante la permanenza nell’Unione europea vede in leggero vantaggio con un 43% il si contro il 40% del no.

L’indagine sul morale degli investitori della zona euro elaborata da Sentix si assesta a 6,7, oltre un decimo delle attese raccolte da Reuters.

La moneta americana riesce a consolidare le proprie posizioni sullo Yen di mezzo punto percentuale mentre il cugino australiano resta sulla difensiva dopo i dati negativi cinesi divulgati ieri che mettono in risalto un forte rallentamento delle esportazioni.

Risultano essere in forte calo i rendimenti dei governativi greci dopo che il Parlamento ateniese ha dato il via libera alle ultime misure su fisco e riforme chieste all’unanimità dai creditori internazionali.
Proprio riguardo al dossier sugli aiuti finan
ziari alla Grecia si riunirà oggi pomeriggio un nuovo Eurogruppo.