Cosa sono le criptovalute

Cosa sono le criptovalute

settembre 30, 2019 Off Di Puntopartenza.it

In questo articolo vi spiegheremo cosa siano le criptovalute e come fare trading online. Le criptovalute sono delle monete virtuali, il termine criptovaluta si compone da due parole cripto e valuta, cripto sta per criptata. Le criptovalute sono monete digitali e non hanno una forma fisica, si scambiano e si generano solo per via telematica. Ci sono molte criptovalute ma la più importante è il Bitcoin. Ormai investire o possedere delle criptovalute è diventato possibile per tutti noi, inoltre è diventato anche molto vantaggioso, ci sono molti modi per guadagnare su di esse, uno tra questi è il trading online. Acquistare ad esempio un Bitcoin non è cosa accessibile a tutti, allo stesso tempo è anche rischioso data l’estrema volatilità del mercato.

La storia del Bitcoin

Il Bitcoin nacque nel 2009 da un programmatore dal nome fittizio Nakamoto, infatti esiste un velo di mistero sulla figura dell’inventore del Bitcoin, nessuno sa veramente chi sia. Il Bitcoin come abbiamo detto è una cripotovaluta, e fa parte di un sistema monetario elettronico. Una delle caratteristiche importanti del Bitcoin è che è una moneta decentralizzata, ovvero non è vincolata da circuiti bancari.

La domanda che molti di voi si stanno ponendo sarà sicuramente di come funziona una moneta elettronica, la risposta è abbastanza semplice, la criptovaluta è una moneta digitalizzata e funziona tramite la rete peer-to-peer(p2p) ovvero una rete paritaria in cui ogni terminale è cliente e server al tempo stesso, sfruttando la tecnologia dei registri condivisi (DLT), ossia la blockchain, per evitare che la valuta possa essere copiata. Il 3 gennaio 2009 ci fu il primo “blocco”che poi venne minato da un blocco successivo, registrando cosi la prima transazione di Bitcoin. Il Bitcoin è una valuta che ha un termine, ovvero è una valuta limitata, se ne potranno produrre fino a 21 milioni di unità. Il solo fatto che il Bitcoin sia a termine determina il suo importante valore economico.

Le altre criptovalute:

Oltre al Bitcoin ci sono molte altre criptovalute non di meno interesse, di seguito un elenco dettagliato.

    • Ethereum(ETH): E’ tra le criptovalute più importanti e quotate nel mercato finanziario. Si tratta di una criptovaluta simile al Bitcoin, Ethereum permette di fare ad esempio, i contratti intelligenti che danno la possibilità di eseguire i termini di un contratto nel momento in cui vengono soddisfatte alcune determinate condizioni, i contratti vengono creati attraverso un linguaggio di programmazione. Ethereum non è altro che una piattaforma decentralizzata che gestisce i contatti in modo intelligente, con Ethereum non ci possono essere possibilità di arresto nel sistema o intromissioni.
    • Litecon (LTC): Questa criptovaluta fu inventata nel 2011 e ha un funzionamento un pochino diverso dal Bitcoin in termini di produzione, infatti le operazioni di calcolo che servono per la produzione di una nuova moneta sono più semplici, con il tempo questa moneta è diventata più forte al livello economico. Come i Bitcoin anche Litecon è una moneta con un numero di produzione stabilito e limitato.
    • Ripple(XRP): La nascita di questa moneta risale al 2014, il Ripple ha un ottima velocità nelle transazioni, ed è l’unica criptovaluta che non comporta alcun rischio verso la controparte, tutte le transazioni sono registrate su di un libro mastro distribuito e sulla propria valuta digitale. La criptovaluta Ripple ha lo scopo di rendere possibili transazioni finanziarie gratuite.

Come fare trading sulle criptovalute 

Come abbiamo già detto le criptovalute sono un ottimo investimento, ora vediamo come fare trading online su di esse. Per iniziare bisognerà aprirsi un account su di un broker online, dopo di che si può iniziare a investire in una determinata criptovaluta. Con le criptovalute si possono fare ottimi investimenti, ma si consiglia di non rischiare immediatamente il proprio denaro. E’ consigliabile all’inizio avvalersi della funzione conto demo, il conto demo ci permette di simulare gli investimenti. Per sapere come aprire un conto demo gratis di trading online clicca qui

Per non andare incontro a fallimenti oltre all’uso del conto demo è ottimo iniziare a studiare le basi del money management e le varie strategie, per poi una volta essere diventati esperti tramite il conto demo, metterle in pratica nel conto reale. Ogni broker ha un deposito iniziale differente per aprire il conto reale.

Per fare trading online sulle criptovalute useremo i CFD (contratti per differenza), i CFD sono prodotti derivati, perciò l’investitore guadagnerà sulle oscillazioni di prezzo aprendo o una posizione long o short. I CFD sono un prodotto adatto a tutti in quanto non hanno bisogno di un grande capitale d’investimento iniziale.

Broker di criptovalute e trading CFD

I migliori broker sul mercato per fare trading CFD sono i seguenti:

  • eToro: La piattaforma di eToro si basa sul social trading, ovvero da la possibilità ai trader di comunicare tra di loro e anche di copiarsi con la funzionalità Copy trader;
  • XTB: Il broker XTB non necessita di nessun deposito minimo per aprire un conto;
  • 24option: La piattaforma 24option ha cinque tipologie di conti, base, argento, oro, platino e diamante. Per poter famigliarizzare con il borker, 24option fornisce solamente una settimana di conto prova.

Questi tre broker sono tutti certificati dagli enti più importati, ognuno di essi ha delle peculiarità differenti.